Area aperta all'approfondimento dei contenuti degli album incisi da Mango in carriera, da "La mia ragazza è un gran caldo" fino a “L'amore è invisibile”.
8 messaggi Pagina 1 di 1
Vista la trepidante attesa x il nuovo singolo, forse questo non è il momento migliore x aprire questo topic, ma stamane sentivo troppo il bisogno di farlo. Volevo spendere qualche parola a favore del mio album preferito, Mango del 1994. Trovo che ci sia da parte di alcuni una certa disaffezione x questo lavoro, in particolare x la sua track n°1, Giulietta. Comincerei col dire che quest'album ha una piccola peculiarità: porta la firma di due parolieri del calibro di Mogol e Panella (quest'ultimo non citato esplicitamente, ma Pino stesso ha detto su Radioitalia che era l'autore del testo di Giulietta). Quanti artisti italiani possono vantare una cosa del genere!? :D
Il brano Giulietta è semplicemente stupendo, una musica suadente si sposa in maniera encomiabile con la poesia delle parole dando vita ad una canzone di una sensualità ed una profondità da brividi :oops: A mio modesto parere una sorte di dedica a tutte le Giuliette d'Italia, che forse vivono una relazione in segreto, lontana dalla luce del sole (... il nome tuo io no, il nome tuo non farò...) e x questo ostacolata, impossibilitata nel vedersi realizzata fino in fondo (... il migliore amore è un lontano struggimento x te...) e si sa, le cose che ci vengono negate sono alla fine quelle che ardono più di desiderio!
Vorrei concludere facendo un appello quindi a tutti voi grandi amanti della vera musica, non bistrattate simili capolavori e se ne avete voglia ditemi la vostra a riguardo.

Un grande saluto, Romeo... ooops Dino

....x quanto mi riguarda mi sono innamorata di Pino quando nel 1996 sentii proprio questo album e x la prima volta rimasi incantata dalla sua voce!....ho detto tutto :D ,maura

Maurotta :evil: allora mi tradisci con Pino??? :roll:
Beh.. ok ok.. con Pino non mi arrabbio :D :wink:
..tornando a quello ke ha scritto Dino... anke io penso ke Giuliatta sia una canzone stupenda.. ma che sento dire da alcuni miei amici??? :twisted:
Che Giulietta è una "caz...a"di canzone :twisted:
Ke nerviiiii li avrei uccisi!! :twisted: Purtroppo alla fine mi spiace per loro.. purtroppo non tutti capiscono di musica!! :P
Ciao a tutti!

Mau kiss

Ciao Dino.
Anch'io penso che l'album Mango contenga delle canzoni molto valide. Mi fa piacere vedere espressa una preferenza di gusto cercando anche di motivare tale preferenza, senza fermarsi cioè a un generico "mi piace". Spero però che tu non me ne voglia se dico che per me l'album è indimenticabile più per canzoni come Goccia a goccia, Senza fretta di vivere, Profumo d'amore che per Giulietta, un pezzo musicalmente molto orecchiabile ma un po' ripetitivo nel testo. Non dico certamente che farei a meno di questa canzone, ma fra le canzoni di Mango non è di quelle che metto in pole position. Comunque è solo la mia opinione e posso sbagliarmi. De gustibus!
Ciao a tutti.

d.Max

CIAO!!!

HO LETTO IL TUO MEX...COMPLIMENTI PER QUELLO CHE HAI SCRITTO,
MOLTO BELLO.

A ME PIACE MOLTO "LA ROSA DELL'INVERNO".
TU COSA NE PENSI???

CON AFFETTO
SABINA

Ciao!
Mi ha fatto molto piacere leggere le vostre opinioni.
Volevo cominciare col rispondere a don Max; non sono affatto contrario a quello che hai scritto :D , anzi sono contento nel sentir citati come indimenticabili altri brani dell'album: Profumo d'amore, Goccia a goccia, Senza fretta di vivere. In particolare Senza fretta di vivere trovo che sia veramente una perla, quando ne ascolto le frasi ...questa casa qui in città è ricca di miseria, meglio un pò più povera con intorno l'aria, dove anche l'anima può respirare con noi, dove se è il caso puoi far nascere persino un bambino... beh non mi vergogno a dirvi che mi vengono le lacrime agli occhi e penso se un giorno avrò la fortuna di sentirmi chiamato papà.
Un'ultima cosa, vorrei fare anche una citazione particolare x Bruciante rabbia, i suoi archi nel finale sono davvero un regalo dal cielo... anzi da Pino :wink:
x quanto riguarda Sabina, ti dò anch'io la benvenuta e il mio appoggio su La rosa dell'inverno, è bellissima... ma vorrei che fossi tu a scrivere le ragioni x le quali questa canzone ti suscita tanta emozione.

A presto, Dino

Mi piace pensare che i grandi amori non abbiano fine, ma solo una continuazione. L’amore da quando lo si intravede per la prima volta è destinato solo ad un ulteriore ritrovamento e non ad una fine.
La sfumatura che colgo in “Giulietta” è quella che, indipendentemente dai nomi che ognuno di noi possa avere la sostanza, cioè l’amore, è la stessa a prescindere dalla singola individualità. I nomi che ognuno di noi ha e avrà non cambiano il legame con la propria anima gemella. Lo stesso passo della canzone “che le si vede spesso, andare a spasso insieme” lo vedo, in principio, come una dualità delle sole anime unite da un solo “battito di cuore vicini” poi spezzata da “crudeli allontanamenti”. L’allontanamento spinge a “ritornare” ma il ritorno è privo di qualsiasi ricordo e memoria, da qui la ricerca in qualsiasi parte d’Italia: Giulietta sorrentina, potentina, tarantina, ecc..
L’amore, dunque, come impeto del continuo riconoscersi e riprendersi “ti ho trovata sei tu….” che rispecchia l’attesa di quel giorno in cui si potrà riconoscere il viso, la voce ma soprattutto il “segno” indelebile: il colore dell’anima che è l’unico indizio a disposizione di chi cerca…… e finalmente tornare a riprendere il cammino insieme che si era SOLO interrotto dal “crudele allontanamento” ma mai definitivamente finito.

LICIA

Ciao Dino sono Sabina del forum di Mango!!!
sono riuscita a risponderti anche da qui!!!!!
Mi hai chiesto come mai mi piace la canzone "la rosa dell'inverno"
ecco qui:
il testo secondo la mia interpretazione, è la storia di una persona che ha molta paura di tornare ad amare, e all'improvviso incontra una persona che pian piano le piace sempre più"""""""""""è paura o ancora di più è leggero e strano è qualcosa che mi sospinge in te piano...""""""""""
e poi si accorge che non è solo un amore comune da aggiungere a quelli passati, ma è diverso,
"""""""""Non è un amore in più è pensarti come sei tu""""""""" la persona che inzia ada amare è diversa e unica dalle altre, e lui si accorge che senza di lei non può più stare""""""""""""""" la rosa dell´inverno sei tu ormai so cosa sei per me...""""""""""""""

Questa canzone mi emoziona tantissimo, perchè, a parte essere una dichiarazione d'amore dolcissima, motivo principale è quando ho conosciuto l'ultima persona di cui mi sono innamorata, questa canzone è stata galeotta, e perchè è come se raccontasse, anzi racconta proprio come è inziata questa storia con quest'uomo....
la fine però nella mia storia, non è uguale a come dice la canzona"""""""""""non lasciarmi più"""""""""""

un abbraccio e un bacio con affetto a tutti i fan di Mango!!!!!!!!!!
8 messaggi Pagina 1 di 1

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron