Riflessioni, emozioni e punti di vista: come la musica, la poesia e il pensiero di Mango arricchiscono il quotidiano dei fans.
67 messaggi Pagina 3 di 5

Lory cs ha scritto: Un amico è colui che dovrebbe restare al tuo fianco sempre, anche quando TUTTI TI HANNO GIA' ABBANDONATO....[/color]



purtroppo Lory persone cosi sono molto ma mooooolto rare!!!
Io posso essere certa che una sola persona possa fare una cosa del genere per me....io probabilmente per più di una,ma non posso esserne certa se non avessi l'occasione per dimostrarlo!

Questo mi fa pensare al mio parroco (morto per salvare i suoi bambini parrocchiani che stavano affogando nel mare agitato) che ha incarnato la parola:
"NON C'E' AMORE PIù GRANDE CHE DARE LA PROPRIA VITA PER I PROPRI AMICI"

A volte non è necessario parlare di vita fisicamente ma anche il tempo,farsi in 4 per gli amici!
E son felice di sapere cosa veramente sia l'amicizia!
Molti hanno svilito questa parola e fanno di tutti amici....ma in fondo non sono amici di nessuno se non di loro stessi!!!


M.

:P l'amico/a... meglio pochi ma buoni...!!

ho avuto 1 amica del cuore....siamo cresciute insieme..stavamo sempre insieme...abitavamo nello stesso palazzo, sin da piccole dicevamo che eravamo cugine...e avevamo fatto un PATTO ... io dovevo fare la sua testimone di nozze a lei e lei me...poi boh...lei si è sposata prima di me...e per magia la sua testiome è stata sua cugina, poi i suoi genitori si sono trasferiti in puglia e lei è sparita...non si è fatta neanche sentire quando è deceduto mio PADRE (l'ha saputo tramite altre persone)... non l'ha vedo e non l'ha sento dal 1994....però mi manca tantissimo...spesso penso a LEI..a quanto ci siamo divertete...PAZIENZA....

Lory cs ha scritto:
"Il mio amico non è tornato dal campo di battaglia, Signore.
Le chiedo permesso per andare a cercarlo"
disse il soldato al suo tenente.

"Permesso negato!"
replicò l'ufficiale,
"Non voglio che lei rischi la sua vita
per un uomo che probabilmente è già morto"

Il soldato, senza prestare attenzione al divieto, se ne andò
ed un'ora dopo, ritornò ferito mortalmente,
trasportando il cadavere dell'amico.

L'ufficiale era furioso,
"Le avevo detto che ormai era morto!
Mi dica se valeva la pena andare fin là
per recuperare un cadavere!?!"

Il soldato moribondo, rispose:
"Certo Signore!
Quando l'ho trovato era ancora vivo e ha potuto dirmi:
"Ero sicuro che saresti venuto!"

Un amico è colui che dovrebbe restare al tuo fianco sempre, anche quando TUTTI TI HANNO GIA' ABBANDONATO....



Bellissima! Mi ha commosso tantissimo l'ultima frase. Sentirsi dire "ero sicuro che saresti venuto" è un' immensa dimostrazone d'amore grande quanto andare a cercare l'amico. Vuol dire che la persona moribonda è perfettamente consapevole di quanto è importante per il suo amico.
Certo, un'amicizia come questa è cosa rara...è vero, un amico dovrebbe restare al tuo fianco sempre, anche quando tutti gli altri ti hanno abbandonato e questo è relativamente facile, mentre rischiare la vita, anzi come in questo caso, dare la vita è qualcosa di un po' più difficile... eppure sento che per qualcuno sarei pronta a farlo. La gioia di dare un ultimo abbraccio alla persona cara che sta per morire vale più che rischiare la vita. Per me invece credo proprio che non lo farebbe nessuno :? , o forse sì, chissà....

Molto bello Lory.
Grazie
:D

"Ero sicuro che saresti venuto"....
In questa frase è racchiusa tutta la tenerezza e la cieca fiducia...
mi hai fatto commuovere, Lory....

Grazie.

Si Maura, l'amicizia pura e priva di tornaconto, è rarissima oggi.
Io l'ho pagata a caro prezzo, sulla mia pelle ed ancora tuttora, mi capita di prendere abbagli,
infatti ho scritto che, un amico DOVREBBE restare sempre al tuo fianco ecc.,
ma purtroppo spesso si dilegua, proprio quando ne hai maggiormente bisogno.
Forse per questo motivo, provo difficoltà ad aprirmi a nuove amicizie e quando capita di trovarne una,
resta per me una "reliquia" da rispettare ed amare, finchè dura...
Hai perfettamente ragione a dire che le vere Amicizie, sono ben diverse dalle conoscenze occasionali (comprese quelle via web) ed aggiungo che, non è tutto oro quello che luccica.....
Alcune "amicizie" poi.....se così possiamo considerarle, vanno avanti a singhiozzo.....un giorno ti consegnano il cuore in mano ed un altro giorno, non esitano a girarti le spalle, senza un motivo plausibile:
"Nella vita c'è sempre da imparare e da ingoiare rospi"...
Poi ci sono le persone che si riempiono la bocca di sane parole, ma hanno il sorriso da coccodrillo, :roll: quelli che si lasciano influenzare dai giudizi degli altri e non ragionano con la propria testa.
L'amicizia e la simpatia, sono "alchimie" strettamente personali e soggettive, una persona può essere antipaticissima per alcuni e simpaticissima per altri e viceversa.
Quando sento dire: " I pareri sul tuo conto sono positivi o negativi..." mi viene da ridere e penso a qualcuno privo di personalità, che si lascia stupidamente influenzare da opinioni, quasi sempre faziose e settarie.
L'Amicizia è una gran bella cosa, nella sincerità e nell'umiltà dei sentimenti, ma soprattutto nella consapevolezza della dignità umana, appagata dalla trasparenza della propria coscienza.

Lory

Il mosaico dell’amicizia, è stato titolato quest’argomento!
Oggi, dunque, un altro tassello, più o meno prezioso, ma utile per completare il puzzle di un nobile e antico sentimento.
Che cos’è l’amicizia? Numerose e profonde sono le citazioni, che qui ovviamente non riportiamo.
Ma una splendida frase va ricordata: “Chi trova un amico, trova un tesoro”.
E’ raro, difficile, ma possibile. Nella vita come nel web.
A me è capitato. Vuol dire che sono stato baciato dalla Fortuna e dalla Felicità.
E ringrazio il Cielo per questo.

Michele.

Infatti, abbiamo sottolineato che è raro, ma non impossibile e ringraziando il cielo,
anch'io, nel mio piccolissimo :roll: sono stata baciata dalla fortuna,
pochi ma buoni, è il detto che amo di più!!! :P :wink:

Buonasera :D
cerco di rimettermi in pari nel lasciare tracce di viola o di azzurro su queste pagine che tanto mi sono mancate, ma è decisamente un 'impresa titanica, tanti sono gli argomenti che mi hanno colpita e che hanno scatenato in me riflessioni, sorrisi, pensieri più o meno articolati e ordinati...

.. ma chi mi conosce sa che non potevo glissare sull'argomento "amicizia"..

..lungo il mio cammino ho conosciuto migliaia di persone... tutte, indistintamente, hanno lasciato in me tracce di sé... anche solo un sorriso particolare o una frase particolarmente infelice... di tutte, complice anche la mia micidiale (in ogni senso) memoria, conservo un ricordo più o meno tangibile, più o meno profondo, felice, effimero....

.. altro discorso è per quelle persone che ho reputato e reputo amiche...

non sono diffidente per natura, semmai posso dire che una certa insicurezza e un pizzico di timidezza non mi permettono di lasciarmi andare immediatamente quando mi capita di conoscere qualcuno... ci giro intorno, mi muovo circospetta come la mia gatta, e solo se sento che posso fidarmi allora mi apro... ovviamente tutto questo si basa solo ed esclusivamente su istinto, intuito e similari...

a volte capitano anche veri e propri "amori a prima vista" ed è bellissimo quando "sento" che dall'altra parte c'è uno scambio immediato e totale tra cuori ed anime, esattamente come due tessere di un mosaico perfettamente combacianti...

non credo di poter dire, esattamente, cosa sia per me l'amicizia..perché per me è molto difficile trovare le parole per descrivere l'intensità di un sentimento simile...
...però dentro di me ho sempre pensato che l'amicizia, quella vera, sia la forma più pura e disinteressata d'amore che possa esistere...

...pura perché non "contaminata" da altro, ad esempio il coinvolgimento dei sensi che c'è in un rapporto d'amore e che magari può falsare giudizi e sensazioni... pura perché non c'è niente di più bello, secondo me, che stringere forte a te un amico, maschio o femmina che sia, e sentire il tuo cuore che batte col suo... tenergli/le la mano, specchiarsi nei suoi occhi e ritrovarci il tuo sorriso, sentirsi liberi di piangere o di ridere certi di non venire mai giudicati...

oggi come oggi posso dire di essere fortunata, almeno su questo "fronte"...ho degli amici, che conosco fin da quando ero bimba, o che hanno frequentato con me la scuola media o superiore, o che ho conosciuto nei vari ambienti di lavoro in cui mi sono mossa, che sanno tutto di me, sulla cui sincerità metterei la mano sul fuoco certa di riaverla indietro sana e salva, che provano per me un affetto sincero e spassionato e che è da me totalmente ricambiato...
persone grazie alle quali ho superato momenti durissimi, che sono state capaci di starmi vicina più della mia stessa madre, che gioiscono con me quando sono felice e che cercano di tirarmi su quando cado.. e che all'occorrenza non si fanno scrupolo di farmi magistrali lavate di capo, ma che sono anche capaci di gratificarmi oltre ogni limite con i loro "ti voglio bene"...

...anche tra queste pagine blu ho trovato persone meravigliose, persone che non esito a definire amici nonostante il nostro cammino insieme sia cominciato da poco tempo... perché in fondo non credo che un sentimento così importante possa misurarsi solo in base al tempo.. ma anche e soprattutto sulla base dell'intensità delle emozioni che questi angeli hanno saputo regalarmi dacché sono entrati nella mia vita.

non credo io possa dire di essere stata delusa da un amico......
...né ho mai recriminato un solo secondo dedicato ad uno solo di loro reputandolo tempo perso...
... certo, a volte la vita fa strani giri e segue disegni imponderabili che possono portare ad un allontanamento.. ma, e in questo posso ritenermi veramente fortunata, finora questi allontanamenti non mi hanno mai lasciato rancori o astio... solo un dolcissimo, struggente senso di nostalgia nei confronti di chi, per un motivo o per l'altro, non fa più parte della mia vita.. e una profonda gratitudine verso Chi ha incrociato la mia via con quella di persone meravigliose che hanno saputo regalarmi tanto, colorando la mia anima con le tinte delicate ed insieme decise di un "amore" che non si può dimenticare.

Auguro di tutto cuore, ad ognuno di voi, di avere anche solo un amico come quelli che ho la fortuna di avere io...
...perché l'abbraccio saldo e forte di un amico sincero riesce a sciogliere anche il ghiaccio più tenace e a dissipare le nubi più nere..

... è meraviglioso poter dire "io e te, lo stesso pensiero... io e te, il tuo il mio respiro...sarà tornare ragazzi e crederci ancora un pò..." e sentire che ci credi veramente....

con affetto,

Raffa*Diana

Quest’intervista al sentimento dell’Amicizia è interessante. Grazie ad Anna Maria.
Sposto le domande da questa parte dove si parla proprio di amicizia e non di tempo. Un trasloco opportuno, direi. Spero che vi sia una convergenza di vedute a tal proposito.


1 da 1 a 10 per voi quanto sono importanti gli amici?
Dieci.
2 credete nell'amicizia?
Sì.
3 pensate che l'amicizia possa essere eterna?
Forse no.
4 credete nell'amicizia fra uomo e donna?
Sì.
5 secondo voi e' piu' sincera l'amicizia fra persone dello stesso sesso o l'amicizia fra persone di sesso opposto?
Probabilmente di sesso opposto.
6 il vostro proverbio che rispecchia la vostra visione dell'amicizia.
L’unico modo per avere un amico è essere un amico.
7 avete un migliore amico o comunque un confidente piu' intimo?
Sì.
8 in base a quali caratteristiche lo/la avete scelto/a?
Fiducia.
9 quale deve essere la caratteristica del vostro amico/a ideale?
Bontà d’animo, da cui poi parte tutto il resto.
10 quali sono le caratteristiche che non sopportate in una persona?
L’ipocrisia, l’arroganza, la cattiveria.
11 avete avuto delusioni in amicizia?
Sì.
12 siete stati traditi da amici?
Credo di sì.
13 credete di essere buoni amici?
Penso di essere “ottimo” amico.
14 siete sempre sinceri con i vostri amici?
Sì. Senza sincerità non potrebbe esistere amicizia.
15 preferite pochi amici ma buoni o tanti anche se non avete con loro un rapporto di grande fiducia?
Pochi ma buoni. Questo è il mio motto.
16 in amicizia siete stati più volte traditi o più volte avete tradito?
Non ho mai tradito.
17 riuscite a percepire quando i vostri amici in realtà non sono quello che cercano di far vedere?
Sì.
18 nel caso tu e un tuo amico siete innamorati della stessa persona preferite lasciare campo libero...o rinunciate all'amicizia?
Preferisco lasciare campo libero. E in passato l’ho anche fatto.
19 quali sono secondo voi le regole per essere un amico perfetto?
Come diceva qualcuno: riprendere l’amico in segreto e lodarlo pubblicamente.
20 durante la vostra vita in base alle vostre esperienze avete capito dell'amicizia che...
È un dono prezioso, raro, bello quanto l’amore.

Un abbraccio,

Michele.
:P :P :P

Ci sono persone che non sanno vivere l'amicizia.
Si mostrano asfissianti, ti braccano, entrano nella tua vita e seguono le tue orme, quasi come volessero possedere la tua anima o entrare in essa, clonando finanche lo stesso modo di pensare e di approcciare alla vita.
Ti seguono, ti spiano, entrano nel tuo mondo, cercano di carpire le tue emozioni fingendo di viverle, fanno di tutto per frequentare gli stessi luoghi, reali e virtuali, cercano di fequentare le stesse persone, (anche nei forum), per entrare nella tua psicologia ed indagare sul tuo stato relazionale.... Loro credono di mostrare affetto in questo modo e non si rendono conto, che in realtà asciugano la linfa vitale della vera amicizia.
E' doloroso ammetterlo, ma un'amicizia muore, quando non ti lascia l'ossigeno per respirare autonomamente.

Se poi a tutto questo aggiungiamo, che nel periodo di frequentazione, tutto và storto e si ritorce STRANAMENTE contro.....beh...è meglio stare affettuosamente distanti. :roll: :wink:

Voglio i nomi di chi ha osato fare questo a loruccia mia!!! :evil: Subito!!! :lol: :lol:

Ovviamente scherzo!
Sai come li chiamo io quelli di cui parli a fine post???
"portatori sani di jella". sani perchè a loro va sempre bene tutto; meno bene a chi li frequenta con assiduità.
Ne ho conosciute anch'io, sai? :wink:
Ciao Lorù :wink:

Io non credo alle dicerie sui: gatti neri e tutti le altre povere bestiole, sui colori, sugli specchi, le scale, l'olio che cade, il sale ecc. ecc. ecc..
Ma sul potere occulto e misterioso della mente, alzo le mani!...E lo temo....
Lo temo, perchè non esiste rimedio per arginarlo ed anche se il bene, verso la persona, non cambia (come nel mio caso), la distanza rimane l'unico rimedio, per non soffrire, o addirittura, per evitare di farsi del male.
In pochi giorni mi è successo di tutto e mi è costato un capitale, dovrei mandarle il conto per i danni subiti....
Francesca, cò che hai scritto, mi ha dato da pensare....effettivamente le cose vanno maluccio a chi li frequenta con assiduità: si diviene una sorta di assorbitori di radiazioni negative e loro evitano di autolesionarsi, perchè scaricano altrove....

Francè facimm corn :lol: :lol: :lol: :roll:

Basta semplicemente che tu li allontani....
Per me non c'è cosa più brutta della negatività da vicinanza....

.....ma l'amicizia è tutta un'altra cosa!!!!
L'amicizia è il piacere di stare insieme senza obblighi di sorta....
Io, per carattere, non sono una che "s'avvinghia" a mo' di polpo alle persone e non perchè sia fredda, anzi tuttaltro. Di conseguenza, rispettando gli spazi altrui, pretendo lo si faccia anche con me; non lo permetto neanche ai miei parenti più stretti, figuriamoci.
Dagli amici non mi aspetto pretese.....io non ne ho! Per quelle bastano i parenti.
L'ho sempre detto: "amici di tutti, amici di nessuno"......ed io non ho molti Amici....
Quelle che si differenziano dalle amicizie sono semplici conoscenze....o conoscenze per conseguenza.
Poi, avendo avuto nella vita tante, ma tante di quelle.......le chiameremo sfortune.....sono molto difficile negli approcci, perchè il mio sesto senso mi suggerisce sempre per il meglio ( grazie a Dio) e la diffidenza la fa da padrona....Ma va bene così. C'ho sempre azzeccato. Chi ha invaso il mio territorio, chi si è permesso di toccare qualcosa di mio, non è più neanche nella mia lista sul cellulare!
Delle mie amicizie vere qui, conoscete la mia storia; è inutile che lo ribadisca....

Riguardo a te, Lory, ripeto: basta starne lontani, vedrai i miglioramenti :wink: ........e, a parte il corno ( io e la mia amica ce ne siamo scambiati uno :lol: ) basta un pò di fede in più!!! Eh, ci si affida al sacro e al profano....L'unione fa la forza!!!! :wink:

Sempre, simpaticamente,
Francesca :wink:

Ps ma anche la mancanza di internet è stato il risultato della jella???? :lol: :lol: Uh, che pesantezz!!!!! :lol: :lol:

TUTTI, QUASI, OPPORTUNISTI......... L'AMICIZIA NON ESISTE.... PUNTO E BASTA!
67 messaggi Pagina 3 di 5

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron