Riflessioni, emozioni e punti di vista: come la musica, la poesia e il pensiero di Mango arricchiscono il quotidiano dei fans.
17 messaggi Pagina 1 di 2
cosi' e' per me.....
Quando in 52 giorni perdi il tuo compagno di vita, il padre dei tuoi figli, la tua forza, il tuo ottimismo...
Gli angeli non volano....
quando non sai come spiegare a Silvia che papa' non ce la fara', quando negli occhi dei fratelli vedi la disperazione e la ricerca di un conforto che non hai la forza di dare...
Gli angeli non volano....
quando come un soldato riprendi a lavorare, a fare la spesa, a portare a spasso il cane, pensando che il tempo aiutera' e invece non cambia nulla e ti guardi vivere, sperando che l'incubo finisca
Gli angeli non volano....
quando tutti ti dicono : "Ti ammiro per la tua forza", e tu vorresti sparire, dormire, non pensare perche' quella forza e' apparente e dentro sei lacerata....
Gli angeli non volano...
quando vedi in un cassetto i bilgietti acquistati mesi fa per il concerto di Pino del 1 marzo , concerto che, come sempre, avremmo visto insieme e invece sono rimasti li'.....
Gli angeli non volano...
quando non hai il coraggio di sentire le tue canzoni preferite perche' le emozioni e i ricordi fanno troppo male....

Adonella

P.S.
Vi chiedo scusa, ma sentivo il bisogno di questo

Non scusarti, cara Adonella.
Un grido di dolore il tuo, che fa eco nei nostri silenzi, nel mio,
e non ci sarebbero parole adatte a reggere una ferita così....
Ti abbraccio forte....questo mi viene da dirti...

Cos

Le tue emozioni son le mie,le nostre quando c'è da scrivere di un concerto di Pino ma soprattutto quando c'è da scrivere ciò che ti ha fatto davvero male!

Gli angeli non volano,è proprio così...son sempre di fianco a te e per sempre renderanno la tua vita un posto speciale!

Ti sono vicina e spero che il mio abbraccio arrivi fin lì,anche se siamo così distanti!

Maura

Non scusarti cara Adonella.
Vorrei solo dirti che il dolore sarà incolmabile, ma la forza che a te sembra
apparente...ce l'hai.
Ti abbraccio, ti sono vicina.

Patti

La forza che ti servirà ad andare avanti sono i vostri figli,loro sono il frutto del vostro amore che non morirà mai,anche se non ci conosciamo siamo tutti una grande famiglia grazie all'amore che abbiamo verso le canzoni di Pino e quindi ti abbraccio forte!

Con le lacrime agli occhi (ancora mentre scrivo), oggi ho comunicato con l’amica Adonella.
E la sofferenza bussa, insistentemente, anche alla porta del mio cuore.

Sapevo da tempo e pregavo in silenzio.

In questo momento, però, conta di più il mio silenzio che tante parole. Tremano le mie poche parole.
E’ pesante la “croce” del dolore. Non ho parole, davvero.

Ti sono vicino, con smisurato affetto.
Tornerò a pregare. E nel frattempo, ti abbraccio con tutto il mio calore.

Cara Adonella non c'è niente di cui scusarti...e le parole non hanno spazio in questo momento così doloroso dove la sola cosa che conta è la forza e il coraggio di andare avanti con tutto l'amore che porti dentro per lui e per i tuoi figli.
In silenzio ti sono vicina

Amedea

cara.non ci sono parole,tutto si spenge,tutto si fa scuro.......scusami tu ,di non sapere ,le tue parole sono più che vere.
chino la testa e prego e lo farò finchè fiato avrò e pensiero non andrà via da me ..ti sono accanto con tutto il cuore,immensamente triste per questo dolore

Gli angeli volano.

Quando una lacrima amara si stempera in un timido sorriso di nostalgia, è quell'angelo che l'asciuga.
Quando senti una lieve carezza sul cuore e una voce amata che ti culla nelle notti insonni, è quell'angelo che ti è accanto.
Quando con le mani sul viso cerchi di non guardare come se tutto il dolore potesse sparire, è quell'angelo che le scosta piano per farti vedere ancora il mondo.
Quando non hai risposte per i tuoi figli e vorresti fuggire via per non guardarli negli occhi, è quell'angelo che ti suggerisce un sorriso da regalare a chi aspetta solo quello da te.

Gli angeli ci volano accanto
Gli angeli ci volano dentro
Gli angeli ci volano sempre
Perchè sono parte di noi.
Ne sono sicura.

Ti abbraccio forte, mia dolcissima amica.

Annapaola

C'è un noto racconto di Bruno Ferrero che dice: "Una bambina torna dalla casa di una vicina alla quale era appena morta, in modo tragico, la figlioletta di otto anni. "Perchè sei andata?"le domanda il padre. "Per consolare la sua mamma." "E che potevi fare, tu così piccola,per consolarla?" "Le sono salita in grembo e ho pianto con lei".... e questo è cio che noi possiamo fare con te, in quanto non esistono parole. Un abbraccio
Annalisa

Quando vedo il Dolore, vorrei consolare, vorrei abbracciare, ma chi sono io per abbracciare, per consolare ...mi sento così piccola.
Madre Teresa l'ha scelto il Dolore, ed è divenuta una "piccola" matita nella mano di Dio.
Il Dolore ha scelto te Adonella, e tu sei, una "piccola" matita nella mano di Dio.
Grazie per quello che hai scritto per noi, per quello che scriverai per i tuoi figli, per quello che scriverai con la tua Vita. Coraggiosa e debole, lacerata e serena, ribelle e abbandonata, non sentirti mai sola, Lui ti sostiene con il suo Amore: guardaLo, cercaLo, respiraLo, sentiLo, soprattutto nella preghiera.
Con timidezza ti abbraccio Adonella, e nell'abbraccio sento il calore della mano di Dio.

con amore
Isa

Cara Adonella,
ho letto il tuo messaggio e nel partecipare al tuo dolore, mi restavano impresse alcune frasi, come ad esempio "ti guardi vivere" e tante altre cose...
Purtroppo tante volte "sopravviviamo" a determinate situazioni ma non si riesce più a riprendere a vivere nel vero senso della parola!
E' come se dall'esterno tu ti guardassi vivere la vita di ogni giorno, ma è come se ci fosse un vetro che ti separa da essa e non riesci più a sentirla..
Quello che posso sperare per te, è che tu riesca a riprenderti almeno un pò della tua vita, che ovviamente non sarà più come prima, ma che riesca a regalarti dei nuovi sorrisi, con una forza nuova, che possa venire da Dio o dal tuo compagno o dai tuoi figli, oppure dai tuoi amici o dalla voglia di ascoltare la tua musica preferita o anche da te stessa...
Non c'è un tempo per questo, ognuno di noi elabora il dolore a suo modo e ha i suoi tempi...
Un abbraccio! Dany

un forum un po' assopito,ma sempre qui a lasciare un pezzo autentico di noi,una gioia o un dolore,qui in questo angolino d'infinito a lanciare,a raccogliere.....
oggi raccolgo io questo tuo bisogno di dire questo tuo grande dolore, Adonella, e non devi chiedere scusa .....e scusa per cosa?...
qualsiasi parola mi sembra piccola, ti posso solo lasciare un grande abbraccio, e la certezza che i nostri angeli che non volano oggi lo fanno per starci sempre vicino...ci sono,ci sono ne sono certa.


antonella

Adonella, ti lascio il mio silenzio che non sa dar voce a quello che le tue parole hanno mosso dentro...
Vedo i tuoi occhi come quel giorno alla Fnac con Silvia... e mi sorprendo a piangere il tuo sguardo così sereno... fuoco di vita...
Lo ritroverai. Lo voglio pensare e pregare per te.
Gli angeli non volano. No. Ma qualcuno da lassù ti ama come sempre. E ti è vicino più di prima.
Mi stringo intorno a te con il bene che posso. E con tutto il mio abbraccio.
Serena

Che dire cara Adonella?
Rimango impietrita e impotente davanti a tanto dolore...

Non saprei come consolarti...non saprei come inocoraggiarti....non saprei trovare le parole per lenire una parte infinitesimale di tanta sofferenza....

Mi rendo solo conto che l'essere umano è un soffio....e allora l'unica cosa che rimane da fare è aggrapparci a quel filo sottile che sale su fino all'azzurro di un Cielo che sembra attraversare e guidare le nostre vite secondo un preciso disegno.....
E allora aggrappati cara Adonella.....salirai pian piano anche tu.....
17 messaggi Pagina 1 di 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron