Spazio aperto ai resoconti ed ai commenti delle apparizioni televisive e alle interviste rilasciate alle radio locali e nazionali da Mango.
19 messaggi Pagina 2 di 2

Ciao Ambrosia sono andata al concerto dei Matia e ho ascoltato per la prima volta dal vivo De Bei e ti assicuro che è un grande. Mi ricordo che mi trascinò mio zio che è musicista che segue spesso De Bei per questo l'ho riconosciuto subito a Cd - live.

Si, De’ Bei è il componente dei Carlito il trio che con la canzone “Emily” è stato premiato nella sezione miglior testo a Sanremo, credo nel 2001. La giuria quell’anno era presieduta da Gino Paoli. Il testo è stato scritto proprio da De’ Bei. Oltre al concerto dei Matia Bazar ho avuto modo di ascoltare la musica dei Carlito anche al Veneto Jazz tra l’altro, parlandone con mio fratello che suona proprio il loro genere mi ha procurato il loro Cd “La compagnia dei cani”. Riascoltandolo ho notato subito il suo sound caratterizzato da distorsioni decisive dove predomina la chitarra e, anche, il tentativo di voler accostare alla loro matrice pop- rock, di chiaro stampo inglese, melodie italiane. Se vi capita di riscoltare la ballata “Emily” lo noterete chiaramente. Quanto ai testi, essi affrontano tematiche moderne, popolandosi di personaggi quasi messi al bando dalla società, definiti, appunto, “randagi”.

Scusatemi se mi sono contraddetta, ma per ovvie ragioni ho un piccolissimo vuoto di memoria.

LICIA

Io avevo notato sin dall’inizio dei suoni più distorti nel singolo. Chissà se a questo punto il merito è della chitarra di De Bei…Spero che il libretto del cd contenga indicazioni precise a riguardo!
I Carlito me li ricordo, mi andrò a rivedere l'esibizione sanremese...

Sono curiosa di leggere il libretto Cd perchè penso che la scelta di De' Bei sia proprio giusta.
19 messaggi Pagina 2 di 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron