Settore in cui ci si incontra per rievocare i particolari tecnici e musicali, le emozioni e le suggestioni vissute nelle tournèe del passato.
84 messaggi Pagina 4 di 6

Eh no, io i biglietti ancora non li ho visti...:roll: :( ma confido nell'efficienza del nostro caro staff :wink: :P

Amedea :wink:

Possiamo stare tranquilli! :wink:

Il nostro staff è prezioso e preciso, come sempre! :D

Anch'io non vedo l'ora! :D :D :D


Patti

allora...
la data si avvicina velocemente
trovati i biglietti? quando li ho comprati io, a metà gennaio, io posti rimasti non erano molti...
spero li abbiate trovati
ma..ma chi ci sarà?!?!
nessuno ha scritto più niente..facciamo un appello?!?
eddài..almeno sapere chi c'è...
io non vedo l'ora
a presto

Ehi, davvero, manca veramente poco....e io sono tutta brividi :shock: :)
Io ci sarò con la mia dolce metà :D
Ragazzi non vedo l'ora di conoscervi, dobbiamo farci sentire :wink:

Amedea :wink:

Io.... e mio marito.....! :wink:


Patti

A Patti, Amedea, Max, Marta, Dani, Nadia....e a chi ci sarà.....
Buon ACCHIAPPANUVOLE LIVE :D !!!!
e mi raccomando fatevi sentire 8) :lol: :wink: :D .........
Cos

Anche da parte mia: buone emozioni...
Portate qui tutte le nuvole che riuscirete ad acchiappare, mi raccomando...e poi tutti( anche domani, senza fretta 8) ) a scrivere....

Io ci sarò 8) grazie alla tecnologia....e a Nora 8) :wink:

Francesca...

Ieri sera ho rivissuto un sogno…in un angolino di cielo ho intravisto una nuvola soffice sulla quale mi sono adagiata e dalla quale oggi non me la sento di scendere…
Dentro di me si confondono ricordi, emozioni, sensazioni, magoni, voglia di piangere…è quasi sempre così, i concerti di Mango mi lasciano strascichi di bellezza, brividi sulla pelle, gli stessi che ho provato alle prime note de La rosa dell’inverno…una pioggia d’amore mi percorreva tutta fino al cuore…
Pino Mango è una fusione di umanità e magia che lo rendono davvero un essere speciale…è gentile simpatico ci ha dedicato il suo tempo anche solo per firmarci i libri o per farci scattare foto. Era evidentemente molto stanco reduce da serate senza sosta ma comunque disponibile.
Ha dato tutto se stesso, in forma superba, con voce magnifica, con acuti da far accapponare la pelle…non so cosa dire di più ci sarebbe da scrivere ancora tanto ma chiudo qui con un IMMENSO GRAZIE perché senza di lui la mia vita sarebbe al buio…

Un Grazie ai suoi musicisti, un De Bei favoloso, Rosa semplice e bravissima, Rocco simpaticissimo…
...mi dispiace soltanto non aver potuto conoscere tutti i compagni del fans club che erano lì presenti a parte la cara Patti, Emilia, Max…

...spero di farlo la prossima volta...

Amedea :wink:

Premetto che ieri sera era la prima volta in assoluto che vedevo Mango, e quindi ha avuto priorità la mia emozione di osservarlo... poterlo conoscere così come si presenta al suo pubblico.
Finite le prove, Mango si è seduto, con attorno noi, ed io sono rimasta spiazzata dalla sua semplicità, dalla sua generosità, dalla sua spontaneità.

La sua generosità, ovviamente insieme alla sua grande vocalità e interpretazione, mi ha accompagnato per tutto il concerto.

Quello che provo in questo momento è di aver fatto un viaggio delle emozioni alla velocità della luce...non facevo in tempo ad asciugare una lacrima e mi trovavo a ridere....
Forse devo ancora mettere a fuoco tutto.....!

Credo che oltre a noi fans, il pubblico del teatro sia stato molto riconoscente al nostro artista.

Fra i tanti volti, ho potuto conoscere alcuni di voi...Massimiliano, Emilia, altri di cui non ricordo il nome.
Un bacio ad Amedea, preziosa compagna di emozioni.

Concludo con un pensiero per Mango: qualcuno dal pubblico, ad un certo punto ha gridato: ' Sei magia...!'

Si, te lo voglio dire anch'io...ora....qui!

Alla fine del concerto il tuo viso era stanco, ma, credo, ripagato della sferzata di energia che hai dato ai nostri cuori.

Un grazie anche ai musicisti....a Rosa......bravissimi.....! Simpaticissimi...!

GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! Magico Mango!

Patti

Grazie Amedea :wink: , grazie Patti! :wink:
La condivisione è sempre immensa gioia :D che si dilata! :roll: :wink: :roll:

Michele :P

Ieri sera ho potuto assistere solo al concerto e non alle prove (sapete, deformazione professionale: alle 18, il mercoledì delle Ceneri, avevo un po' da fare :lol: !).

Prima del concerto ho potuto rivedere tanti volti conosciuti ed è stato un piacere condividere queste ore di musica con quelli che c'erano...
Il concerto è iniziato puntualissimo. Mango alla tastiera e... un inedito.. una delle canzoni più belle degli U2. E già il fatto di lui alla tastiera e di quella voce che arrivava all'anima, beh, già faceva entrare dentro il sogno della serata. Non conosco i teatri delle altre città: ma vi assicuro che un concerto di Mango al Verdi di Firenze è una esperienza davvero unica (anche se, mannaggia, come si fa a stare seduti con tutta quella musica davanti? 8) ). Mi sembra che l'abbia sottolineato anche lui, più di una volta... il pubblico mi sembrava molto caldo, molto tonico, presente... qualcuno ha detto che Pino sembrava stanco... forse, ma ha cantato in modo davvero eccezionale.
Mango ha parlato molto, è stato molto divertente, ha capito come entrare in sintonia con noi fiorentini (alla fine Firenze è un'altra delle nuvole che è riuscito ad acchiappare :lol: ).
La canzone in cui, secondo me, davvero ha dato tutto, voce, corpo, anima, cuore, è stata LOVE: un brivido dall'inizio alla fine. E anche I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA, cantata da lui in quel modo così intimo e "totale" nello stesso tempo, che è la cifra della "sua" commozione che gli si rinnova sempre quando canta questa magnifica canzone...

Alla fine del concerto (sigh :cry: !) tornando alla macchina sentivo tutte le persone per la strada che si canticchiavano chi La stagione dell'amore, chi Mediterraneo, chi Oro, chi Amore bello... ha inondato firenze della sua musica, della sua voce, della bellezza schietta delle sue canzoni.

Speriamo davvero che torni presto nella nostra città...
Con tutto l'amore che conta davvero, grazie.

Massimiliano

Grazie a tutti per i bei racconti! Stasera Pino ha un altro concerto a Nova Gorica... :roll: però finalmente domani potrà riposarsi un giorno!!! :wink:

Grazie a tutti voi per averci raccontato le vostre emozioni...così si vola con la fantasia di teatro in teatro, a raccogliere sensazioni a caldo!
Patti sono molto felice x te, e x questo tuo primo magico incontro :wink:

Grazie!
Cos :wink:

Grazie di cuore Cos! :wink:

Se riuscirò a fare il 'ritorno dal futuro'...vivrò ogni singola emozione! :wink:



Patti

Ciao a tutti,
questa settimana ho avuto la grande fortuna di assistere a 3 concerti, Milano, Bologna e Firenze ed è veramente difficile raggruppare tutte le emozioni provate in questi giorni, tante, troppo intense, ma soprattutto, ogni sera è stata un'emozione nuova, i brani eseguiti sono gli stessi, ma ogni sera c'è un qualcosa che cambia, delle sfumature per ogni brano che a seconda dei colori lo rendono diverso e più emozionante ogni volta...
Così, ogni concerto non è mai uguale al precedente o al successivo, ogni volta c'è qualcosa che ti stupisce o che non ti aspetti!
Un brano che mi ha sempre emozionato e commosso tanto, è sicuramente "Love", ancora più dal vivo che sul cd, un brano che, come lo stesso Pino ha spiegato, è stato registrato da J. Lennon praticamente subito, senza essere modificato rispetto alla prima registrazione e quindi inciso e poi, mi piace molto l'interpretazione del brano degli U2 in apertura!
Ieri sera, nello spelndido Teatro Verdi di Firenze, mi sono commossa durante l'esecuzione del brano "La rosa dell'inverno", veramente magico, riesce sempre a regalare nuove emozioni nella sua semplicità, in qualsiasi modo sia eseguito...
Io penso che le cose semplici sono quelle che ti arrivano dritte al cuore, come "Love", che ha un testo che sembra di una semplicità unica ma proprio in quellla semplicità c'è la sua grandezza e il suo significato così importante e che tutti possono comprendere proprio perchè è scritto con parole semplici ma piene di amore.
Ancora una volta, è l'amore la chiave di tutto, questa parola così immensa che a volte si ha premura di pronunciare...
In questi concerti che ho visto, ho sentito tanto amore, l'amore di Pino nel suo darsi al pubblico fino all'ultimo secondo del concerto e il suo essere una cosa sola coi musicisti, come una grande famiglia, in cui si discute, ma anche si ride e si scherza...
E' bello essere partecipi di tutto questo, così come vedere spesso gli occhi lucidi di Pino durante o dopo aver eseguito un brano, come "I migliori anni della nostra vita" o dopo il brano di Gaber e in tanti altri momenti, anche a seconda del suo stato d'animo di quell'istante!
Io in queste città mi sono sentita come a casa mia, ho rivisto tanti cari amici, in attesa di assaporare le emozioni del concerto, sono stata veramente bene e dire questo non è da tutti i giorni (mi riferisco al quotidiano), poterlo dire ha una grande importanza per me!
Non era importante dove mi trovassi, la cosa importante è che avrei rivisto Pino e un suo concerto e in ogni posto, amici da rivedere e con cui condividere delle emozioni, cosa ci può essere di più bello?
E' un grande regalo tutto questo, non ci sono parole che possano esprimere quello che provo per ciò che questi giorni mi hanno dato a livello di emozioni, rifarei tutto anche la settimana prossima, ma tutte le cose belle finiscono, anche se il ricordo ti rimane per sempre stampato nel cuore e niente potrà mai cancellarlo e si sommerà a tutti gli altri ricordi formando come un arcobaleno nell'anima....
Dany
84 messaggi Pagina 4 di 6

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron