Filo diretto tra lo staff, Mango e i fans, notizie di primo piano e piccole curiosità.
421 messaggi Pagina 26 di 29

:oops: :oops: :oops: :oops: :oops:
..maròòòò quant'è bell!!!!....grazie Pinù...sai, ho pianto quando ho ascoltato...E poi di nuovo la notte! :oops:

Che dire?
E POI DI NUOVO LA NOTTE mi piace tantissimo, decisamente in stile tipicamente "Mango" con un arrangiamento spettacolare,anche se si tratta di un testo ancora da metabolizzare, per quanto mi riguarda. I versi risultano abbastanza criptici, nulla di cui meravigliarmi, è lo stile del Nostro.
Devo essere sincero, come sempre: alcune cover di ACCHIAPPANUVOLE le salto nell'ascolto, appesantiscono......, quella che adoro è LUCE.
Notevoli gli arrangiamenti de LA ROSA DELL'INVERNO; originalissima SIRTAKI, un po' diversa dal solito anche ORO. Notevole anche MEDITERRANEO, COME MONNALISA (di qst avrei preferito la versione soft). Originali amche TI PORTO IN AFRICA e COME L'ACQUA.
Gli arrangiamenti degli altri classici ricordano un po' i live precedenti.
Sarei curioso di leggere un commento di geco.

Dimenticavo...SENTIRTI. Ricalca la versione originale.
E' da brivido.

Anch'io c'e lo!!! :D :D :D......Finalmente!!!





Mina :D :D

"E poi di nuovo la notte"....è stupenda!!! :oops: :oops:....che meraviglia,che spettacolo,sono rimasta incantata :oops: :oops: ....................ho provato un'emozione fortissima nell'ascoltarla......................Grazie Pino per questa perla!!!




Mina :oops: :oops:

"Stupendissime" le versioni di AUSTRALIA e LA RONDINE... :oops:

Flordeverano ha scritto: Giorni fa ho voluto consolarmi riascoltando gli album Sirtaki, Come l'acqua e Inseguendo l'aquila.

Caro, se ricordo quei tempi a me vengono i crampi allo stomaco per i ricordi bellissimi che ho...proprio in quel periodo ho cominciato ad ascoltare la musica del nostro Pino, quando nelle radio si ascoltava quella melodia coinvolgente e malinconica di Mediterraneo...
Non faccio commenti su questi ultimi tre/quattro anni e specialmente su quest'ultimo lavoro che,come già detto in precedenza, nelle radio passa proprio raramente ma quello che vorrei da Pino e che uscisse un pò di più allo scoperto perchè non si possono sfornare album a raffica e poi lasciarli cosi.....con dei pezzi che vale proprio la pena presentare e invece.... :( :cry: :cry:

...times they are changing!!
"Flordeverano"......Che dire?

Sarei curioso di leggere un commento di geco.[/quote]E certo che faccio un commento visto che me lo chiedo in un modo cosi carino non posso rifiutarmi : devo dire subito che alcuni di voi sono molto bravi forse conoscendo la musica,a cogliere nei lavori di Pino in questi anni ,sfumature,colori,sonorita,rittimica,metrica ,cambi vocali,arraggiamenti,strumentistica,differenze tra le varie versioni dei pezzi ,negli anni cambiati,ecc ecc ecc non so quanti ecc possono servire per descrivere la vostra preparazione in materia vi chiedo scusa è un mio limite e un po vi invidio, ma credimi solo un poco,ed il vostro modo di pensare, che rispetto,ma è l'ultimo dei miei pensieri.

Il vostro giudizio, il tuo per lo più è sempre rivolto al passato, che non rinnego ma per me è passato,questo continuo fare paragoni è.(scusa) ma mi viene da dire palloso........,il mio sguardo ,dalla mia finestra è rivolto ad oggi a quello che Pino è adesso ,il mio il suo presente,la differenza tra me e voi è la linea d'orizzonte................Per me il suo lavoro è assoluatamente nuovo sono pezzi mai ascoltati da scoprire amare cantare,pensa cè un pezzo che è di sicuro successo fresco nuovo ballabbile coinvolgente ...La rondine......sai di vento del nord..........io mi sento un po tramontana un vento che ha una sua idendita si sa che è freddo e da dove arriva non ama mescolarsi con gli altri anzi gli altri lo evitano riconoscono in lui la sua forza.Invece volevo confessarti una mia senzazione e a te a voi chiedo conferma, sarà che sono un po più sensibile ad altro...secondo me quella butta bronchite ha segnato la sua voce in modo inequivocabile e a volte certe sfumature vocali(che riesco a percepire )mi piacciono....................Spero di aver esaudito la tua curiosità..


.......Nello........

Forse non sono ancora pronta per dare un commento , di certo tutte le volte che ho tra le mani un nuovo cd di Mango mi tremano non solo le dita ma anche il cuore, la voglia di scartare, cercare tra le righe, nelle parole, un semplice riferimento rivolto a noi, mi fa sognare...e penso che tutto ciò sia un bellissimo regalo per me e per ognuno di noi...e infatti non potevi deluderci
"...ci sono momenti che non ci appartengono ma ci vogliono bene, ci sorridono, ci ascoltano, ci commuovono, ci rilassano, ci assomigliano, ci frequentano, ci consigliano. Ci sono momenti che suonano, cantano,inventano, soffrono, litigano, cadono, si rialzano...."

Tu ci ringrazi per questo ma io dico GRAZIE a te Pino per tutti i momenti che ci regali, per la meravigliosa E di nuovo la notte e per quello che SEI.

Amedea

Grazie per aver condiviso il tuo punto di vista, Geco.
Purtroppo non posso non guardare al passato. Sono cresciuto con la musica di Mango, è stato il mio primo amore "musicale". Scrive un ragazzo che oggi ha 35 anni e che ascoltava e "amava" Mango all'età di 15 anni.
Come posso pertanto nn guardare al passato, alla mia adolescenza costellata dalla sua musica che accompagnava i miei momenti lieti e non mi abbandonava nei miei momenti bui. I miei migliori amici continuano ad associare Mango a me, nel senso che quando ascoltano la sua musica pensano a me; questo per farti capire l'intensità e la devozione con la quale seguivo il suo percorso artistico.
Infine, tengo a fare una precisazione: nonostante il mio essere polemico e critico a volte nei suoi cfr, nn posso rinnegare la sua musica; essa mi appartiene.

PS: Le mie parole fendenti sono carezze
le mie spine sono baci.
Finalmente è arrivato e sono riuscito ad ascoltarlo.

"E poi di nuovo la notte".....complimenti! si rivede Mango con un testo all'altezza. Pezzo ben riuscito.

Intelligente la rivisitazione delle "pietre miliari" della musica manghiana:
non facile Amore per Te resa più palpabile e coinvolgente con i giochi di voce unici.

Luce, La rosa dell'inverno, Sirtaki....veramente belle tutte. O quasi...
(Contro ogni pronostico non mi prende proprio. Pazienza)

Eh si Pino !...quando stai nelle corde non ce n'è per nessuno !!
Bravo davvero.

fabiana ha scritto: Mò non so quando ce l'avrò tra le mani...e io sto andando fuori di testa!!
in via roma è arrivato poco fà.....il mio sta già arrivando a casa....[/quote]
Coooooooosa???? :shock: Parli della Casa del disco??
Io ci sono andato due volte di mattina. Mi avevano detto che non era arrivato, e che forse l'avrebbero portato lunedì :? :x


Ora il mio commento:
E' un disco davvero stupendo. Capace di trasmettere energia a più non posso.
E come immaginavo, E POI DI NUOVO LA NOTTE è completamente sua. Lo si vede soprattutto dal testo.
La dimensione di questa canzone mi ricorda un pò "Un'altra acqua". Non a caso penso che questo singolo uscirà durante l'inverno.
La parte live poi...non la si può ascoltare un pò per volta. Bisogna seguire l'ordine dell'intera scaletta, canzone dopo canzone.
Più si va avanti con i brani, più l'atmosfera diventa esplosiva.
Quelle che mi hanno dato una carica maggiore sono state MEDITERRANEO, COME MONNA LISA, BELLA D'ESTATE e COME L'ACQUA.
Dovrei provare ad ascoltare questo cd, ad occhi chiusi e con le luci spente.
Riuscirei a proiettarmi ancora di più all'interno del concerto.

Forse l'unica cosa che un pò non mi è piaciuta, è la scelta di Insinna come voce narrante. Non so, forse perchè mi è un pò antipatico :lol: Avrei preferito che quella meravigliosa canzone-poesia la leggesse il nostro Mango :P

mango89 ha scritto:
fabiana ha scritto: Mò non so quando ce l'avrò tra le mani...e io sto andando fuori di testa!!
in via roma è arrivato poco fà.....il mio sta già arrivando a casa....

Coooooooosa???? :shock: Parli della Casa del disco??
Io ci sono andato due volte di mattina. Mi avevano detto che non era arrivato, e che forse l'avrebbero portato lunedì :? :x


Ora il mio commento:
E' un disco davvero stupendo. Capace di trasmettere energia a più non posso.
E come immaginavo, E POI DI NUOVO LA NOTTE è completamente sua. Lo si vede soprattutto dal testo.
La dimensione di questa canzone mi ricorda un pò "Un'altra acqua". Non a caso penso che questo singolo uscirà durante l'inverno.
La parte live poi...non la si può ascoltare un pò per volta. Bisogna seguire l'ordine dell'intera scaletta, canzone dopo canzone.
Più si va avanti con i brani, più l'atmosfera diventa esplosiva.
Quelle che mi hanno dato una carica maggiore sono state MEDITERRANEO, COME MONNA LISA, BELLA D'ESTATE e COME L'ACQUA.
Dovrei provare ad ascoltare questo cd, ad occhi chiusi e con le luci spente.
Riuscirei a proiettarmi ancora di più all'interno del concerto.

Forse l'unica cosa che un pò non mi è piaciuta, è la scelta di Insinna come voce narrante. Non so, forse perchè mi è un pò antipatico :lol: Avrei preferito che quella meravigliosa canzone-poesia la leggesse il nostro Mango :P[/quote] si il cd l'ha preso mio fratello alla casa del disco, era appena arrivato!!!!!!non mi sembrava vero....visto ke avevo sentito ke non c'era da nessuna parte...cmq hai ragione, la voce narrante doveva essere quella di mango,soltanto lui poteva esprimere i veri sentimenti...

Si, ..” Ci sono momenti che non ci appartengono, ma ci vogliono bene, ci sorridono, ci ascoltano, ci commuovono …”

Queste tue parole Pino, dedicateci su Gli amori son finestre, sono riaffiorate nella mia mente ascoltando le note finali de La rondine.
Ne ho sentito tutto l’Amore di chi sa di aver condiviso qualcosa di Grande nei vari teatri italiani, di chi sa con questo Live di averne fatto un dono speciale, di chi sa pure, senza scontata umiltà, saper ringraziare.

Dal primo , carico ascolto, ho ritrovato il mio cuore seduto sul vagone di attese e di ricordi, proiettato su montagne russe di emozioni; salire per poi precipitare, gioire, soffrire, respirare e soffocare, vivere, morire per poi rinascere dentro ogni Canzone.

Un “viaggio” iniziato con tre inediti: gioia, nel ritrovarti con vigore in E poi di nuovo la notte; entusiasmo, nel riassaporare Contro tutti i pronostici; commozione, nel sentirmi speculare alla calda voce di Insinna ne Gli amori son finestre. La scelta di aver affidato alla sua calda voce i tuoi versi, è per me, un invito bellissimo a spogliare la tua poesia dalla tua voce, per rivestirla della mia.

Il susseguirsi del concerto, é un senza fiato e senza tregua di vertigini di musica, voci, tastiera, chitarre, batteria, cori e applausi, dove Pride, Chissà dove te ne vai, Sentirti, sono finalmente immortalate. E Luce , Dio mio no, Quando, La stagione dell’amore, Love, La canzone dell’amore perduto, Amorebello, spalancano paesaggi nei paesaggi del cuore. E Come Monna Lisa, Come l’acqua, Mediterraneo, Oro, Amore per te, Chissà se nevica, Ti porto in Africa, Lei verrà, Bella d’estate, Australia, Il dicembre degli aranci, Sirtaki, fanno veramente parte dei migliori anni della nostra vita con te, fondendosi in un’unica emozione ne I migliori anni della nostra vita!

La rondine, è l’Acuto dell’Amore tuo e nostro! Apice di gioia e struggimento nel condividere il finale del tuo “ Vi amo!! A presto!!!

Si,… ci sono momenti che non ci appartengono, ma ci vogliono bene, ci sorridono, ci ascoltano, ci commuovono…
Si Pino, sono momenti… saturi d’amore. E in questo tuo disco, ci sei riuscito a fermarlo questo nostro amore! Quello tuo e nostro insieme.
Sei riuscito a immortalare l’Amore!

Si. questo, è un Amore Live!!!! Grazie Pino! Grazie a tutta la band!

Con un immenso amore che ti ritorna ! ti abbraccio!
Isa
421 messaggi Pagina 26 di 29

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron